Le ricette di Luca – Avena e lenticchie

Fa’ la cosa giusta – LAP 593
11/11/2013
Siamo qualcuno, non qualcosa
12/11/2013

Le ricette di Luca – Avena e lenticchie

Buona e nutriente: avena e lenticchie è un piatto di successo. Con questi primi freddi, l’avena è il cereale perfetto  grazie al suo pronunciato effetto riscaldante. L’uso migliore è sicuramente sotto forma di chicco perché vengono conservate intatte tutte le sue qualità nutrizionali ed energetiche. Questo è il 14esimo appuntamento con le ricette di Luca, il cuoco delle Vacanze di Tra Terra e Cielo.

Vuoi assaggiare e imparare a preparare in vacanza la cucina bio macro vegan Luca? Il nuovo appuntamento è dal 4 al 6 gennaio 2014, al Rifugio Isera nel Parco nazionale dell’Appenino Tosco-Emiliano, con la riproposizione del corso aperto a tutti.

Ingredienti per 4 persone:

Avena decorticata: 300 gr
Lenticchie colfiorito: 150 gr
Olio extravergine oliva: q.b.
Sale marino integrale: q.b.
Cipolla: 1
Aglio: 3 spicchi
Salvia: 3 foglie
Rosmarino: 1 rametto
Acqua calda: 2 litri
Prezzemolo tritato: q.b.

Preparazione:

Fare un battuto di aglio e cipolla, versarlo in una casseruola dal fondo spesso con un filo d’olio. Aggiungere il battuto, l’avena, le lenticchie, la salvia, il rosmarino e far rosolare bene. Salare e aggiungere l’acqua fino a coprire il tutto. Cuocere a fuoco medio per almeno 1 ora (35 minuti in pentola a pressione) aggiungendo di volta in volta acqua. A cottura ultimata spegnere il fuoco, versare un filo d’olio, il prezzemolo e mantecare il composto.

(14/continua)

LEGGI LE ALTRE RICETTE:
Bulgur al curry
Bietola con tofu strapazzato
Crema di cannellini
Crema di cavolfiore
Crema pasticcera
La cecina
Cipolle al forno
Carote e daikon con semi
Farro con lenticchie
Finocchi alla curcuma
Seitan con radicchio
Vellutata di zucca
Seitan al limone

Luca Camilli cuoco di cucina naturale salutare, dopo tanti anni trascorsi nei ristoranti d’Italia e d’Europa, si è avvicinato con curiosità alla cultura vegetariana e macrobiotica. E’ rimasto affascinato dalla semplicità, dalla bontà e dall’energia degli numerosi alimenti offerti generosamente dalla terra. Ama ricordare che «noi siamo quello che mangiamo».
 

 

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *