Andiamo, in autunno, la stagione più bella

Burattini 3
ASCOLTO CONTATTO GIOCO, MI MUOVO
04/09/2018
albero
Noi e gli alberi
07/02/2019

Andiamo, in autunno, la stagione più bella

viareggio

Se io preferisco tanto l’autunno alla primavera,

è perché in autunno si guarda il cielo,

in primavera la terra.

Søren Kierkegaard

 

Domenica 23 settembre alle 3:54 è iniziato l’autunno. La stagione più bella. Perché la più bella? Intanto per i colori. Da adesso fino a dicembre la natura da spettacolo.

COLORI. Basta camminare in collina o in campagna o in montagna e godere dei verdi che diventano gialli, dei gialli che diventano ocra, rossi e marroni.

Ed i cieli mai così limpidi e azzurri, spazzati dai venti.

Che dire poi dei rossi, dei rosa i celesti dei tramonti, ogni giorno così diversi.

viareggio


RACCOLTA. Autunno è la stagione della raccolta: uva, pere, mele, castagne, olive, zucca. Passeggiando in campagna trovi i colori di frutti dimenticati: la melagrana, il corbezzolo, le nespole, le giuggiole, le cotogne, i funghi, le noci, le nocciole, . . .

Si fanno provviste per l’inverno: il grano, il riso, il farro, l’orzo, i legumi raccolti in estate. Si seccano i pomodori e le melanzane, si fanno le conserve di frutta e di verdure.

Anche per le persone l’autunno è il periodo della raccolta di quello che abbiamo seminato durante l’anno. Inizia un nuovo anno scolastico, si fanno i primi bilanci in azienda, si fanno i progetti per l’anno nuovo.

frutta autunnale

RELAZIONI. L’aria più fresca invita al movimento, i colori romantici dell’autunno con le foglie che cadono, il cielo rosa alla sera, le giornate ancora lunghe dell’equinozio, 12 ore di luce e 12 di buio, aiutano a consolidare le relazioni. Di giorno e di notte. Se sei nato in estate vuol dire che i tuoi genitori hanno fatto l’amore in autunno.

CAMMINARE. Chi ci legge e frequenta vacanze e cammini ormai lo sa. Le nostre fisse sono tre: WALK, EAT, LOVE. Se abbiamo parlato adesso di cibo e di amore per i colori della natura e la bellezza delle relazioni non ci scordiamo il Camminare, una pratica adatta a tutti, a tutte le età, in ogni stagione, ma soprattutto in autunno. Le giornate sono ancora lunghe e l’aria frizzante invita a muoversi. Molti percorsi cittadini si possono fare a piedi. Per fare 2 km a passo tranquillo basta mezz’ora. Calcola il tempo ed il costo del parcheggio, oppure la manutenzione e la paura che ti rubino la bici, il rischio di multe, … A piedi puoi andare ovunque, anche contromano, e risparmi il tempo ed i soldi della palestra.

 

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *