Riempiamo piazze e scuole con il Qi Gong

Masticare bene, masticare tutto. Tutti i benefici della masticazione
11/05/2016
Appuntamenti maggio 2016 | L’Appuntalapis LI
15/05/2016

Riempiamo piazze e scuole con il Qi Gong

Due anime che condividono lo stesso spazio: quella alternativa e meditativa del Qi Gong e quella tradizionale e rassicurante dell’amore per la famiglia e della cura dell’orto. Succede nel mondo di Tra Terra e Cielo, succede con Lidia Lottatori, co-operatrice Qi Gong, professionista del settore a poco più di 30 anni. Lidia ha approfondito lo stato di meditazione seguendo diverse vie: lo Zen, l’attivazione del corpo di luce e le infinite strade dello Yoga. E ha esercitato le abilità manuali studiando il linfodrenaggio, l’aromaterapia e la riflessologia plantare. Insomma, una personalità elastica e colorata, versatile e caleidoscopica, instancabile e gioiosa. Merito del Qi Gong? C’è anche lei nella prima settimana della Vacanza Mare 2016 di Tra Terra e Cielo, dall’11 al 18 giugno, nelle vesti di co-operatrice con l’attività Energia Qi Gong. «Lavoreremo con l’energia del cielo e della terra – svela in anteprima – andando a equilibrare e armonizzare lo yin e lo yang dentro di noi».

Lidia, cos’è il Qi Gong?
«È la ginnastica base per eccellenza della cultura cinese taoista. La parola è traducibile come “lavoro minuzioso con l’energia” ovvero integrazione della conoscenza dei corpi fisico, mentale, emozionale ed energetico».

Che tipo di esercizi vengono eseguiti?
«Si alternano movimenti statici a lenti e dinamici, automassaggio dei meridiani energetici, respirazione, rilassamento, camminate degli animali e suoni curativi. Il Qi Gong è l’essenza che sostiene più mondi: quello delle arti marziali, il meditativo, e quello della medicina tradizionale cinese quindi medico».

È una pratica adatta a tutti?
«Sì, purché i partecipanti siano interessati ad aprire le porte alla conoscenza di se stessi. Con movimenti leggeri apparentemente banali si acquisisce una potenza che porta autoguarigione, armonia con la natura e allo stesso tempo rilassamento. È consigliato a tutti, tanto che in Cina è praticato nelle scuole materne, nei parchi e negli ospedali come terapia».

Svolgi questa attività come professione o come amatore?
«Sono una professionista nel settore della medicina tradizionale cinese dal 1999 inizialmente praticando Shiatsu Masunaga, poi approfondendo con lo Shin Tai e in questi ultimi anni mi sono dedicata anche a gruppi con l’insegnamento del Qi Gong medico».

E al di là del Qi Gong, quali sono gli interessi prevalenti?
«La famiglia e l’orto».

La tua attività viene proposta in una situazione di vacanza. Perché un ospite dovrebbe seguirla invece di stare sulla spiaggia o, appunto, “fare vacanza”?
«Perché è un modo intelligente e sano per iniziare la propria giornata pensando alla propria ecologia interna».

Riannodiamo il nastro degli incontri: come e quando hai conosciuto Tra Terra e Cielo?
«Tanti anni fa con la rivista Aam Terra Nuova».


 Che ne pensi? Scrivi nello spazio commenti qua sotto o mandaci una mail a redazione@traterraecielo.it


RIFERIMENTI:

La Vacanza Mare 2016 di Tra Terra e Cielo

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *