I massaggi si fanno anche così. Hai mai provato con il sale rosa?

I 10 grandi viaggi dell’estate 2014
05/05/2014
Pellegrini radiofonici
10/05/2014

I massaggi si fanno anche così. Hai mai provato con il sale rosa?

Massaggio Amazzonico
Consiste in vibrazioni, oscillazioni, dondolii da effettuare con il sottofondo di una musica ritmica per generare un relax profondo utile per combattere stress e insonnia.

Massaggio Arabo
Abbina digitopressioni per eliminare le tensioni muscolari, allo stretching per favorire il rilassamento.

Mu Massage Desian
Si esegue con strumenti di legno e ha effetti riducenti, anticellulitici, modellanti, rilassanti e tonificanti.

Massaggi con gli enzimi
Dalla macerazione di erbe selvatiche e zucchero si ottiene un liquido ricco di enzimi con cui si effettua un massaggio riattivante e purificante.

Massaggio con le canne di bambù
Ha un’azione decontratturante, drenante e tonificante sui muscoli.

Massaggio Chavutti Thirumal
Consiste nel massaggiare e imprimere delle pressioni tramite i piedi mentre il massaggiato è sdraitato a terra e unto con degli oli. Stimolazione delle funzioni del sistema linfatico e per il miglioramento della circolazione sanguigna.

Massaggio cupping
Si basa sulla creazione di un vuoto d’aria nelle cosiddette coppette che vengono applicate direttamente sulla cute. Attiva il sistema immunitario scioglie indurimenti nei tessuti e migliora la circolazione.

Massaggio con i cristalli
Si effettua con quarzo ialino, quarzo rosa o quarzo ametista su viso, collo e cuoio capelluto. Rilassa e distende i lineamenti del viso.

Massaggio Lomi Lomi
Si effettua principalmente con le mani e gli avambracci distendendo la muscolatura e sciogliendo le articolazioni. Ottimo per la circolazione.

Massaggio al sale rosa dell’Himalaya
E’ uno scrub che pulisce la pelle e al tempo stesso la nutre grazie agli 84 minerali di cui è ricco questo sale. Assorbe  i liquidi stagnanti e favorisce l’eliminazione delle tossine.

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *