Rifugio Isera, qui si vive come un tempo

Festa a 1.200 metri di quota
30/05/2012
Se la politica censura il cammino
14/06/2012

Rifugio Isera, qui si vive come un tempo

Pubblichiamo di seguito l’articolo della Nazione a firma di Federico Santarini, uscito nell’edizione del 3 giugno, relativo all’inaugurazione del Rifugio Isera.

Per chi cerca relax, cibo buono e sano, posti incantati, in mezzo al verde più assoluto, c’è la Garfagnana. Per chi vuole adagiarsi campeggiando nella natura che circonda la Pania di Corfino, dentro il Parco dell’Orecchiella, c’è il nuovo rifugio Isera. Ha aperto da poco, per l’esattezza ieri (il 2 giugno, ndr). Dispone di 20 posti letto e di un campeggio ai piedi della Pania che sovrasta il litorale nord, emergendo di colpo dal verde degli alberi. Il posto è magnifico. La gestione di Isera è stata affidata dall’associazione senza scopo di lucro Tra Terra e Cielo, specializzata in vacanze nella natura con alimentazione biologica e viaggi a piedi in Italia e all’estero. I gestori sono Maurizio Baldini, Margherita Buggero e Anna Paola Spada.
“Proponiamo un nuovo stile di vita ecosostenibile e in sintonia con i ritmi della natura”. Al rifugio Isera si mangia bene, sano, cucina biologica e locale, non industriale, come il risotto con ortica, la pasta con romice, i saltimbocca agli strigoli, l’insalata di fiori. Ai fornelli ci sono ottimi cuochi ed erboristi, pronti a mettere in tavola anche i cibi vegani. E’ garantito il basso impatto ambientale: “Cerchiamo di non lasciare traccia”. Ma il fatto curioso è che al rifugio Isera il tempo scorre più lento, e si fonde con i ritmi della natura. “Organizziamo escursioni a piedi, laboratori teatrali, incontri davanti al fuoco per raccontarci storie e favole”, fa sapere Maurizio.

E sdraiarsi davanti al fuoco durante la sera, è come tornare indietro nel tempo, quando una volta, i garfagnini si trattenevano a “veglio”. Sul depliant del rifugio c’è scritto chiaro e tondo: “Cosa portarsi dietro? Libri, idee, giochi da condividere. Cosa lasciare a casa? L’iPad, l’iPod, i pregiudizi e la paura di sbagliare”. In un frase: “Porta te stesso, così come sei”. Per prenotazioni sono attivi i numeri di telefono: 0583.660203 e 0583.356182.

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *