Aria, acqua, fuoco e terra, i quattro elementi del benessere

1 ottobre immagini
01/10/2014
Il decalogo della biocasa
11/10/2014

Aria, acqua, fuoco e terra, i quattro elementi del benessere

Restrizioni a tavola e interminabili sedute sportive possono non bastare per raggiungere una forma perfetta. O, quantomeno, un benessere fisico associato alla serenità mentale. A giocare un ruolo centrale sono gli elementi naturali: aria, acqua, terra e fuoco.
La luce del sole, ad esempio, non incide solo sull’umore. Recenti studi hanno dimostrato il legame fra la luminosità e il metabolismo. Gli anelli che tengono unite le due parti sono la melanocortina e il calcitriolo. La prima viene prodotta dalla pelle nel periodo di esposizione al sole; la seconda assume un ruolo di primo piano nei casi di carenza di calcio. La luce ne favorisce la circolazione e consente di accelerare i livelli metabolici. E a proposito di aria, non va dimenticata l’importanza dell’apporto di ossigeno. Non solo durante gli sforzi fisici, ma perfino nei lunghi pomeriggi trascorsi davanti a un computer, brevi pause per riattivare la circolazione associate a un bel respiro, rappresentano un toccasana insostituibile per tutto l’organismo.
L’acqua, al pari dell’aria, contribuisce a favorire situazioni di benessere. Alcune proprietà sono ampiamente note: disintossica e depura i reni. Eppure, anche se un po’ sottovalutata, consente di mantenere elevati livelli metabolici. Nella lettura scientifica sono presenti ricerche secondo cui mezzo litro di acqua fredda è in grado di portare il metabolismo a un livello superiore fino al 30% per un’ora e mezza.

Con un variabile grado di prudenza, anche l’esposizione al sole comporta vantaggi difficilmente trascurabili. Non solo condiziona positivamente l’umore, ma può avere effetti positivi su alcune patologie come acne, eczema, psoriasi, reumatismi e vitiligine. Complementare ai bagni di sole ci sono quelli turchi e le saune. I primi si caratterizzano per l’elevata umidità interna che, provocando intensa sudorazione, facilita l’espulsione di tossine. L’ambiente secco delle saune, invece, contribuisce ad aumentare le difese immunitarie, a rilassare corpo e mente, a pulire la pelle e, più in generale, a disintossicarsi dalle impurità.
Ma l’attività più sottovalutata e, in parallelo, più naturale e salutare è il cammino. Le controindicazioni sono nulle e i benefici sono tanti. Migliora la circolazione, tonifica le gambe, equilibra il sistema respiratorio, riduce la tensione, favorisce il rilassamento e la concentrazione, contribuisce a smaltire le calorie e l’impatto sulla natura è inesistente. Cosa c’è di meglio?

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *