Vivere insieme: condividere il quotidiano – Da Natale a Befana in Garfagnana

Parla (e mangia) con Berrino – LAP 603
20/12/2013
L’alternativa nomade di Bruce Chatwin
05/01/2014

Vivere insieme: condividere il quotidiano – Da Natale a Befana in Garfagnana

Vivere Insieme
condividere il quotidiano:
dire, fare, baciare, camminare, cucinare

20 dicembre 2013 – 6 gennaio 2014

Andare in vacanza e tornare migliori di prima. Sì, perché è possibile unire l’utile e dilettevole anche in un contesto di relax e benessere. Godere dell’aria pulita e ammirare cieli limpidi, ma anche preparare una torta con ingredienti naturali e imparare ad accendere il fuoco. E’ quanto propone l’associazione Tra Terra e Cielo che, nel periodo fra Natale e la Befana, organizza mini-corsi di 3 giorni in vacanza. Puoi scoprire con Cristina o Luca i segreti della cucina vegana e macrobiotica nella preparazione del pranzo di Natale. Puoi imparare a costruire e a suonare una kalimba o un altro strumento musicale con Francis. Puoi apprendere con Francesca le tecniche per disfare un maglione e creare una sciarpa. Puoi ritrovare il piacere dell’aria aperta con tre giorni dedicati al cammino. Sì, perché i corsi sono organizzati a Corfino (LU), nel Parco dell’Orecchiella, al Rifugio Isera, posto ideale per imparare a prendersi cura di sé

Il programma

*** CLICCA QUI
E LEGGI L’AGGIORNAMENTO PROGRAMMA ***

☼ CUCINARE con CRISTINA:
20 – 23 dicembre 2013
Corso di cucina vegana e macrobiotica dedicato al PRANZO di NATALE per ritrovare l’equilibrio con i prodotti della natura e del territorio in cui viviamo. Con un tocco femminile.

[LEGGI TUTTI I DETTAGLI]

☼ CAMMINARE con FEDERICA:
23 – 27 dicembre 2013
Airone è il nome di tre sentieri ad anello che, partendo dal Rifugio, disegnano un trifoglio, il simbolo dei percorsi a piedi.

[LEGGI TUTTI I DETTAGLI]

☼ SUONARE con FRANCIS:
27 – 30 dicembre 2013
Costruiamo una kalimba, un metallofono, un berimbau, sonagli. E alla sera musica!

[LEGGI TUTTI I DETTAGLI]

☼ INTRECCIARE con FRANCESCA:
29 dicembre 2013 – 1 gennaio 2014
Disfare un maglione per fare una sciarpa con metodi di tessitura primitivi come sprang e macramé.

[LEGGI TUTTI I DETTAGLI]

☼ CAMMINARE con MAURI:
1 – 3 gennaio 2014
Airone è il nome di tre sentieri ad anello che, partendo dal Rifugio, disegnano un trifoglio, il simbolo dei percorsi a piedi.

[LEGGI TUTTI I DETTAGLI]

☼ CUCINARE con LUCA:
3 – 6 gennaio 2014
Corso di cucina vegana e macrobiotica dedicato ai biscotti e al pranzo delle feste per ritrovare l’equilibrio con i prodotti della natura e del territorio in cui viviamo.

[LEGGI TUTTI I DETTAGLI]
 

Dove

Il Rifugio Isera, a Corfino, in Garfagnana (Lucca), è a 1.208 metri di quota, all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano. 18 posti letto in camera condivisa con 2 bagni e 4 docce. E’ raggiungibile in auto o con mezzi pubblici.
 

Quando

Di regola i corsi iniziano con la presentazione di allievi e insegnante dopo la cena del giorno di arrivo e terminano l’ultimo giorno dopo il pranzo. Si svolgono in sessioni teorico-pratiche che consentono di portare a casa il frutto del proprio lavoro: pane, biscotti, una sciarpa, uno strumento musicale oppure le immagini dei monti, boschi e sentieri dell’Appennino. Per le escursioni a piedi è previsto il pranzo al sacco.
 

Quota

Corsi, soggiorni ed escursioni in pensione completa (pranzo al sacco per le escursioni): euro 60 al dì, euro 70 nei giorni 28, 29, 30, 31 dicembre e 1 gennaio. Possibilità di alloggio in albergo a 5 km.
Tessera annuale Tra Terra e Cielo euro 26.
 

Info e prenotazioni

0583-356182, -77, 331-9165832
segreteria@traterraecielo.it

*** Aggiornamento Programma ***

LA BOTTEGA DEL SUONO: il laboratorio di musica e costruzione strumenti musicali a cura di Francis Morlacchi prosegue fino a mercoledì 1 gennaio.

LA TELA DI PENELOPE: il laboratorio di tessitura primitiva in programma in questi giorni è rimandato a data da definire.

Il resto dei programmi resta invariato.
 

www.rifugioisera.it

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *