NONSOLOMARE2021


Pratiche sane e (ri)creative a due passi dal mare


dal 12 giugno al 13 settembre 2021 al Villaggio Europing di Riva dei Tarquini (VT)

NONSOLOMARE2021


Pratiche sane e (ri)creative a due passi dal mare


dal 12 giugno al 13 settembre 2021 al Villaggio Europing di Riva dei Tarquini (VT)

NONSOLOMARE2021


Pratiche sane e (ri)creative a due passi dal mare


dal 12 giugno al 13 settembre 2021 al Villaggio Europing di Riva dei Tarquini (VT)

Settimana dal 4/9 al 12/9 L’universo in un cerchio. Crea il tuo mandala

 
MATTINA
YOGA DELL'EQUILIBRIO
di Bruno Franconi
Incontri all'insegna del contatto col proprio corpo e alla scoperta dell'energia dentro di noi e nella possibilità di equilibrarla e del benessere che scaturisce dal prendersi cura di noi stessi attraverso il movimento, andando oltre la dualità sperimentando l'unità corpo-mente utilizzando il potere del respiro, praticando anche dinamiche ludico-motorie di gruppo.
 
 
POMERIGGIO
MANDALA NELLA NATURA
di Giuliana Guglielmo
La realizzazione di un mandala è una forma di meditazione che ci consente di ritrovare energia e armonia ritornando all’unità della coscienza. Si tratta di una chiave di accesso all’inconscio, una forma di conoscenza e di contatto con l’universo che è fuori di me e dentro di me. Esploriamo diverse tecniche di realizzazione dalla cd. "dot art", e cioè "l’arte a punti" all’utilizzo di elementi naturali come foglie, fiori, sabbia; per accedere alla nostra anima e ritornare a casa.
 
 
POMERIGGIO
VIVERE BENE
di Vittorio Calogero
La via della longevità non è lastricata di pillole miracolose e di interventi di chirurgia plastica, ma è un percorso che costruiamo con uno stile di vita sano, prendendoci cura di noi stessi con allegria, amore, gratitudine e rispetto per il meraviglioso dono che abbiamo ricevuto dalla natura.
 
 
BAMBINI
TEATRO LIBERA TUTTI
di Stefano Vacchi
L’attività teatrale è un’occasione per comunicare, per esprimere, per capire e conoscere gli altri e se stessi in un contesto multiculturale. Giocando ci occupiamo del teatro non tanto per lo spettacolo, ma in quanto esperienza unica.
 
 
SERA
TAMMURRIATE E PIZZICA
di Donatella Rapuano
Entrare in contatto con una sensazione, un pensiero, un'emozione, e sentirne le radici, il suono, lo spazio dentro e fuori di noi mentre si traduce in movimento ed anima il nostro corpo: questo significa essere integri, sentirsi, aprirsi alla relazione con se stessi, con gli altri, con il mondo.
Giocare con la forza coreutica della Danza Popolare, apprendendo il significato del suo linguaggio (lo sguardo, i simboli, il gesto, i segni);
Sentire, esplorare, portare a coscienza ed esprimere i sentimenti e le tracce di storia personale che abitano la nostra materia, utilizzando il movimento e la gestualità;
Sviluppare la creatività danzante e la comunicazione non verbale;
Avvicinarsi alla Danza come esperienza terapeutica; mezzo educativo ed espressivo soprattutto per quelle persone "diversamente abili" o particolarmente timide; scoprendo un�opportunità di esprimersi creativamente;
Considerare nella sua autenticità il "fenomeno del Ritmo Popolare", con lo sguardo rivolto alle nuove realtà e alle recenti contaminazioni "urbane" . . .

"Ci è taranta lassala ballare, ci è malinconia cacciala fore" (pizzica tradizionale)

Da secoli la PIZZICA è il ballo che libera dal dolore, dall'angoscia, dall'ansia. È il ballo della rinascita, della gioia di sentire il proprio corpo che guarisce attraverso la musica. Il ritmo del tamburello costringe il corpo a reagire d'istinto muovendosi con energia, battendo a tempo i piedi, girando su se stessi fino a che il ritmo gioioso del ballo non penetra fino al cuore.
La capacità di TRASFORMARE il DOLORE in GIOIA, ATTRAVERSO il RITMO del BALLO!
La PIZZICA nasce come un ballo di guarigione per la tristezza, l'apatia, lo stress.
Si può ballare da soli o in coppia, ma sempre in gruppo, perché la PIZZICA è condivisione, e i testi dei canti della PIZZICA raccontano le gioie e i dolori comuni a ogni essere umano: quelli dell'amore.
Si dice che chi balla la PIZZICA impara a camminare come se ballasse, perché la PIZZICA rende elegante e leggera la postura, ma soprattutto perché insegna qualcosa che ognuno di noi porta con sé in ogni istante della propria vita: la capacità di trasformare il dolore in gioia attraverso il ritmo del ballo.
 
 

* campo obbligatorio
Presto il consenso ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”) al trattamento dei miei dati personali ai fini di un contatto commerciale (Privacy):