Settimana dal 21/08 al 28/08 – 2021

<<(PRIMA) Settimana dal 21/08 al 28/08 (DOPO)>>

Tra Terra e Cielo

 
 
Qi Gong
di Erica Reali

Qi gong significa esercizio del Qi o “energia vitale”: la parte non visibile della materia, che connette mente e corpo. Questa arte antichissima ci insegna a entrare in contatto con il nostro aspetto più sottile e al tempo stesso concretissimo, vibrante in noi e intorno a noi. Il Qi gong fonde teoria e tradizione della medicina tradizionale cinese con la ricerca interiore e l'alchimia interna. Investe tutto il corpo, si basa su movimenti lenti e rilassati con una respirazione naturale.

Ne Jang, lo yoga tibetano
di Fabio Marazzi

Inserito nella tradizione millenaria dello Yoga tibetano, il Ne jang è semplice perché il suo scopo è la prevenzione e l'autoterapia. Usato dai medici per proteggere la propria salute e come prescrizione ai pazienti, questa pratica contiene il seme di molti Yoga superiori e può costituire una base per la trasformazione di corpo, voce e mente. Un’attività in grado di sciogliere i blocchi e nodi presenti nei canali, aiutando a riportare in equilibrio il corpo e a pacificare la mente.

In principio era il cibo
di Franco Berrino

L’evoluzione dell’uomo attraverso le scelte alimentari. La coltivazione dei cereali, circa 10.000 anni a.C., segna il passaggio dell’umanità dalla vita nomade del cacciatore alla vita stanziale dell’agricoltore. I cereali sono la base dell’alimentazione umana nei 5 continenti, nei vari climi. Farro, grano, orzo, avena in Europa e climi temperati, riso e grano saraceno in Asia, mais in America, miglio e sorgo in Africa e climi caldi. Con la scoperta del fuoco l’uomo inizia a differenziarsi dagli altri animali ed inizia la crescita spirituale.

Fiabe per giocare
di Francesca Cenciarelli

Ogni giorni una ci fiaba diversa per animare l'attività. La narrazione di tali fiabe è effettuata con una serie di tecniche teatrali e narrative, come la recitazione, travestimenti, marionette, canzoni, oggetti, costumi e filastrocche, dopo l'ascolto la storia viene ripetuta coinvolgendo il gruppo di bambini in una serie di giochi psicomotori che ripercorrerono le tappe più importanti ella fiaba. Infine i bambini partecipano ad un piccolo laboratorio di manipolazione con vari materiali così e potranno portare a casa un piccolo manufatto che ricorderà loro la fiaba e l'attività svolta in vacanza.

Bagno sonoro
di Alessandra Nespoli

Il suono può trasformare e donare benessere. I benefici di questa pratica possono essere percepiti fin dalla prima volta: la vibrazione attuata dal suono entra in risonanza con le cellule e i liquidi presenti nel corpo, attivando così un nuovo processo di ossigenazione, armonizzazione e andando ad alleggerire e sciogliere nei vari corpi - fisico, eterico, emotivo, mentale, astrale e spirituale - memorie, traumi, forme pensiero, schemi non più funzionali all'attuale sistema. Riattivando e rigenerando l'energia e il suo flusso, si consentirà alla persona di raggiungere un nuovo stato di coscienza e capacità d'ascolto di Sé.