Feste di Primavera, le più antiche dell’umanità?

Papà, butta le chiavi dell’auto
14/02/2014
La festa è vegetariana – LAP 608
01/03/2014

Feste di Primavera, le più antiche dell’umanità?


Simboleggia il risveglio della Natura che, soprattutto nel passatto, coincideva con la vita. E anche nella religione popolare la primavera è un periodo importante sottolineato da feste all’aperto, con giochi e canti dalla connotazione spesso apertamente sessuale. Non a caso la giada, pietra dura molto apprezzata dai cinesi, è paragonata alla pelle femminile e ne simboleggia la purezza. Il rinnovamento energetico dell’anno in primavera attraversa un percorso che favorisce gli incontri all’aria aperta.

Il Feng Shui è considerato, a torto, una disciplina che si svolge essenzialmente negli interni. In realtà la geomanzia cinese affonda le sue basi nell’osservazione della natura, degli astri, delle montagne, dei fiumi e della vegetazione. L’unico vero maestro Feng Shui è perciò il mondo nella sua completezza. Invitiamo dunque gli appassionati a uscire di casa e a organizzare feste all’aperto. Il ristagno invernale è concluso ed è venuto il momento di muoversi verso la vita all’aperto.

Avvicinarsi verso gli altri è importante in questo periodo, con chiarezza e verità intrinseca, come il sole che in cielo illumina tutte le cose senza fare distinzione, senza egoismo. Uscire di casa vuol dire uscire anche dai propri schemi. Fare feste solo per i propri amici e per i propri parenti, in questo momento, è troppo limitante. Uscire dall’egoismo vuol dire anche uscire dalle proprie appartenenze e incontrare anche chi è opposto a noi. Ovviamente non si può obbligare nessuno, se l’ostinazione degli altri è durevole è meglio rinunciarvi e non c’è da meravigliarsi se sono pochi coloro che capiscono e sanno valutare la passione disinteressata che è messa in campo.

Oltretutto quando lo stile che è proposto, il modo di fare le cose è elevato, sorge spontanea la critica e la maldicenza, ma per i veri appassionati sincerità e la verità sono le sole armi che potrete mettere in mostra. Invitiamo, questa primavera, a mettere alla prova la propria capacità d’adattamento a situazioni nuove, a stabilire il tempo giusto per organizzare feste, a determinare quello che deve essere fatto in questi incontri, a parlare di energie alternative, erboristeria, astronavi, ufo, danze popolari, grandi giochi collettivi, quello che si vuole. L’importante è che si tratti di cose assimilato nel modo giusto, in cui si è forti e lucidi, perché in questo modo sarà possibile senza forzature l’energia del cielo che si sprigiona nel primo mese lunare dell’anno 2014.

TraTerraeCielo
TraTerraeCielo
Abbiamo la convinzione che il cambiamento del pianeta nasca all’interno di ognuno di noi, dall’attenzione che poniamo al cibo che scegliamo, dalla qualità delle relazioni che intratteniamo con il mondo esterno e con noi stessi/e, dal tipo di benessere che ci doniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *